olmis

Vai ai contenuti

Menu principale:

info > ifsml

Il volume propone un quadro documentato, frutto della pignoleria degli stessi occupanti, delle spogliazioni condotte nelle terre occupate dagli austro-tedeschi tra l'ottobre del 1917 e il novembre del 1918, in particolare nella provincia di Udine, che allora comprendeva anche Pordenone.
In seguito alla scelta dei due Alleati di gestire militarmente il territorio con un governatorato militare, il Feldmaresciallo de Boroevic ne divenne il massimo responsabile dal gennaio del 1918. A lui è da attribuire la creazione di un triplice apparato burocratico, a cui apparteneva il Wirtschaftsgruppe (gruppo economico) funzionale al rastrellamento delle risorse del territorio. La gestione del territorio è caratterizzata anche dalle disastrose condizioni di vita dei malarici, senza chinino, della Bassa friulana coattamente concentrati in quella che gli stessi occupanti definiscono "il distretto della malaria".






Torna ai contenuti | Torna al menu